Chi sono

RICCARDO SGHEDONI nasce a Modena il 25 Febbraio 1989.

È pittore, illustratore, graphic designer, scrittore, videomaker, artista multitasking. Realizza ritratti a cui manca la parola – se l’avessero, gli suggerirebbero di trovare un lavoro serio – e si diletta con media tradizionali e digitali.

1

Ha esibito le proprie opere in diverse mostre e fiere d’arte sul territorio, da solo e con il collettivo LaborArte. Ha pubblicato il volume “CoNtatto – Istantanee di una vita a senso unico” con Antonio Lucherini, collaborato alla realizzazione del documentario “Le offuscate – se ti spiego, magari capisci perché piango” di Federica Bonacini e a quella del cortometraggio “SeMenti – Studio sul paradosso del mentitore” prodotto dal gruppo I Fingitori, di cui è membro fondatore.

Nel 2018 è uscito il suo primo romanzo, illustrato, dal titolo “AGUA DE VIDA”, con i proventi del quale conta di pagare un giro di rum a tutti coloro che ne hanno supportato la creazione.

I suoi progetti pittorici seguono tipicamente filoni tematici, talvolta esplicitati – oltre che dai soggetti scelti e dalle modalità espressive – anche da titoli emblematici e digressioni letterarie.

Sogna da sempre la Polinesia di Gauguin e l’odore dei colori ad olio nei Mari del Sud. Nell’attesa di trasferirvisi sulle orme di Paul (e sperando di non fare la stessa fine), ha aperto il suo studio/galleria d’arte.

2